Benritrovato! Oggi usciamo dai soliti confini (e dalle abituali zone di comfort) per aprirci al mondo e respirare un’aria internazionale.

Hai mai sentito parlare di Inmocionate?

Si tratta di un evento informativo del settore immobiliare di risonanza internazionale (link Inmocionate), organizzato a Sitges, a circa 40 chilometri da Barcellona. Ebbene, tra gli ospiti internazionali c’ero anche io, insieme alla compagine italiana formata dagli iscritti del Master Crs Italia, da Luca Gramaccioni e dai docenti di Crs Italia.

Perché ho deciso di parlarti di questo appuntamento?

Si tratta di un evento, della durata di un giorno e mezzo, che ha visto il coinvolgimento di oltre 700 agenti immobiliari spagnoli e di grandi ospiti internazionali. A colpirmi non è stata solo la grande partecipazione degli agenti immobiliari spagnoli, che sentono un senso di responsabilità verso la loro formazione e avvertono uno spirito unitario della categoria (molto più di quanto non accada a casa nostra), ma anche il fatto che rappresenti un’occasione importante per tessere nuove relazioni e per  apprendere in via esclusiva e prioritaria quanto di nuovo si sta muovendo sul mercato.

Perché partecipare ad un evento formativo e in-formativo di risonanza internazionale come Inmocionate?

Perché si respira un’aria nuova e ci si può confrontare con altri agenti, valorizzando un capitale relazionale di immenso valore. L’apporto formativo è inoltre garantito da aule tematiche di alto livello, in cui vengono esposte, ad esempio, le ultime novità del marketing americano e le applicazioni concrete dell’MLS (di cui ti parlerò nel prossimo articolo). Ma non solo: le indagini di mercato effettuate negli altri paesi europei sono utilissime per capire l’evoluzione del mercato in un’ottica globale. A Inmocionate sono emersi alcuni dati interessanti, di cui ti voglio parlare.

slide_1

Nella giornata di sabato 18 giugno, Paco Martì, rappresentante della società di consulenza GFK, ha presentato i principali risultati di uno studio dell’immagine delle agenzie e degli agenti immobiliari in Spagna, che ha coinvolto oltre 600 utenti del portale Idealista: un target quest’ultimo, molto importante per chi si occupa di transazioni immobiliari.

I risultati

Martì ha detto che “l’immagine degli agenti immobiliari porta con sé una carica negativa basata su due convinzioni: non tutti sono professionali e le commissioni sono molto alte. I consumatori spagnoli indicano tra i criteri prioritari con cui scelgono un agente immobiliare l’onestà (il 78 % degli intervistati), garantire tasse e commissioni ragionevoli (77 %), saper offrire un servizio di consulenza su questioni legali e giudiziarie (57 %)”.

Quali indicazioni possiamo trarre da questa indagine e dal caso spagnolo?

Innanzitutto il fatto che investire sulla formazione è vincente per l’agente immobiliare. Non solo a livello di immagine e di percezione dell’utente (che, come dimostrano i dati riportati nello studio, conta parecchio), ma anche per i servizi che vengono richiesti dal mercato, orientato verso una specializzazione di alto livello.

L’apertura ad una dimensione internazionale ci consente di avere nuovi stimoli per migliorare i nostri risultati. Questa opportunità viene offerta ai membri attivi di Crs Italia che possono partecipare a importanti eventi, come i Viaggi al “Sell-a-Bration” negli Stati Uniti e lo stesso “Inmocionate” in Spagna (link Crs).

Questo è anche l’obiettivo di Real Estate Awards 2016, che si terrà a Milano il 1 dicembre prossimo: Reale Estate Awards è l’evento più importante del settore immobiliare in Italia, basato su una piattaforma che unisce questi tre elementi: formazione di alto livello, occasioni di matching, respiro internazionale.

Perché è dunque importante partecipare a questo importante evento?

Per il contatto diretto con le aziende, con le istituzioni e con il mondo universitario.

Non perdere questa importante occasione:  puoi trovare tutte le informazioni per poter partecipare sul sito di Reale Estate Awards. 

 

Continua a seguirmi: ti proporrò nuovi e interessanti articoli!